Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.


NOTIZIE


27-04-2018

Un mese dal MAPIC Italy 2018: l’evento si sposta in un location più ampia e cresce anche nei contenuti con l’esordio di MAPIC Food & Beverage

Manca poco meno di un mese all’inizio dell’edizione 2018 del MAPIC Italy, terza edizione italiana del principale evento mondiale dedicato a retail e mercato immobiliare, che si svolgerà a Milano il 23 e 24 maggio. Una due giorni di business e di networking durante i quali retailer nazionali ed internazionali incontrano gli operatori del mercato immobiliare commerciale, per scoprire le migliori opportunità in Italia.

“MAPIC Italy”, ha dichiarato Nathalie Depetro, direttrice degli eventi MAPIC, “è acceleratore di business e facilita l’incontro tra gli attori principali del settore interessati al mercato italiano (siano essi retailer, sviluppatori, investitori, società di gestione immobiliare o intermediari italiani o internazionali) e potenziali futuri partner.”

Da quest’anno il MAPIC Italy, organizzato come sempre da Reed MIDEM, cambia location e dal centro polifunzionale Superstudio Più si sposta al più ampio Mico – Milano, il centro congressi più grande d’Europa attivato nel 2002 e raddoppiato nel 2005. All’evento sono attesi oltre 1.600 delegati, di cui 700 già registrati, oltre 500 retailer, di cui 310 già registrati, e 42 stand. Tra i partecipanti ci saranno Cushman & WakefieldCBREJllAedesEceAdidasIGDSonae SierraSvicomEurocommercialDolce&GabbanaWestfieldIllySephora e molti altri.

Le conferenze del primo giorno saranno dedicate a un focus sui retailer internazionali alla ricerca di opportunità in Italia nonché ai Big data, e in particolare ai nuovi modelli di collaborazione tra shopping malls e retailer. La seconda giornata avrà invece come argomenti principali l’analisi dello stato dell’arte del Retail Real Estate e le direzioni di sviluppo dei centri commerciali.

A partire dall’edizione 2018 il MAPIC Italy cresce anche nei contenuti, introducendo la sezione MAPIC Food & Beverage, che propone una panoramica sui brand ed i retail concept Food & Beverage più dinamici ed innovativi del mercato a livello internazionale, fornendo una piattaforma di business estremamente efficace attraverso la quale i visitatori possono entrare in contatto.

“L’Italia è da sempre una referenza nella cultura enogastronica a livello globale”, spiegano gli organizzatori del MAPIC Italy motivando la scelta dell’introduzione della sezione Food & Beverage, “un vero e proprio laboratorio di sperimentazione di nuove idee e trends nel mercato F&B su scala internazionale. Negli ultimi anni, Milano si è andata affermando come la capitale mondiale del food.”

Gli organizzatori di MAPIC Italy sottolineano poi come il varo di MAPIC Food & Beverage sia anche un’eredità di EXPO 2015, che “con il suo focus sulla nutrizione e l’alimentazione sostenibile, ha reso la città di Milano il palcoscenico principale di eventi, progetti e dibattiti su temi alimentari”, un luogo ideale “per testare nuovi concept internazionali ora di moda, e per riunire gli operatori chiave del settore.”